Castello d’Albertis: mostra prorogata al 3 aprile 2016

Ascolta con webReader

Il Museo delle culture del mondo presso il Castello d’Albertis di Genova sta ospitando la mostra sul daltonismo “Come vedono i daltonici”. Inizialmente prevista fino al 21 febbraio, è stata prorogata fino al 3 aprile 2016. In occasione della chiusura saranno svolte visite guidate e altre attività al Castello.

Cogliamo l’occasione per invitarvi a vedere la mostra, prima nel suo genere, dove con un semaforo daltonico, il tricolore protanope e altre stranezze dai colori diversi è possibile fare un’esperienza attesa da tante persone curiose di vedere così come lo fanno più di 400 milioni di persone nel mondo.

Condividi sulla rete:
  • Print
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • Orkut
  • RSS
  • Technorati
  • Wikio
  • Wikio IT

Una domenica al Castello d’Albertis di Genova

Ascolta con webReader

brunch

Domenica 24 gennaio, a partire dalle ore 10.00, ingresso al museo con visita alla mostra sul daltonismo, brunch daltonico e corso di cucina vegan.

Dalle ore 10.00: visita speciale alla  mostra “Come vedono i daltonici” (su prenotazione) in compagnia del curatore Stefano De Pietro
La mostra, attraverso un sistema che fa vedere in diretta il mondo daltonico, vuole dissipare i luoghi comuni su una caratteristica della vista, spesso definita erroneamente come cecità ai colori, che colpisce circa l’8% della popolazione mondiale

ore 11.00-15.00:  presso la caffetteria del museo brunch daltonico vegano
piatti sfiziosi e salutari, dolci, salati e … colorati, da gustare in un contesto di grande relax, affacciati sulla città e sul porto

ore 15.30-17.30: lezioni di cucina vegan
Le lezioni sono composte da una parte teorica e una parte pratica, con l’obiettivo di mostrare la semplicità e la praticità di un’alimentazione genuina, senza l’utilizzo di carni e derivati: un nuovo modo di vivere la tavola per chi è alla ricerca di esperienze culinarie, nell’intento di rendere alla portata di tutti la cucina vegana. Il corso è riservato ai soci 4GREEN (tessera circuito Arci). Se interessati è possibile effettuare la tessera annuale al costo di 10 € in loco. Numero minimo di iscritti: 3 persone.

I primi appuntamenti:
24 gennaioCOLORI E SAPORI: COME SCEGLIERE UN MENU’— MENU’ COLORATO (a tema con la mostra sul daltonismo)
28 febbraio  – I CEREALI — MENU’ SENZA GLUTINE
20 marzo  – I LEGUMI — MENU’ PROTEICO

Costi (*):
brunch+ingresso al museo e mostra: 14 €
brunch: 12 €

lezione+brunch: 30 €
costo di ciascuna lezione: 20 €
costo delle 3 lezioni: 50 €

Iniziativa a cura di Associazione 4GREEN in collaborazione con Cooperativa Solidarietà e Lavoro scs-onlus.

Per info e prenotazioni:
Tel. caffetteria 339 1670366 – 333 3297612
Tel. biglietteria museo 010 2723820

(*) Come vedono i daltonici non percepisce contributi economici da questa attività.

Condividi sulla rete:
  • Print
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • Orkut
  • RSS
  • Technorati
  • Wikio
  • Wikio IT

“Daltonizzare”: nuova parola proposta alla Accademia della Crusca

Ascolta con webReader

campagnaOggi ho inviato alla Accademia della Crusca la richiesta di inserire la nuova parola “daltonizzare” nel vocabolario della lingua ufficiale italiana. Ecco il testo della lettera.

 

 

a: biffi@crusca.fi.it
Buongiorno
nella sezione parole nuove avevo proposto la parola “daltonizzare”, propria del processo di trattamento grafico per rendere i colori visti da una persona daltonica. Non vedo però la parola inserita nel database delle parole segnalate, pur avendo provveduto qualche giorno fa a farlo.
“Daltonizzare” si dice di un processo digitale in uso da pochi anni e che quindi non ha una corrispondente parola descrittiva in italiano, anche se il suo uso si riscontra frequentemente in rete, quasi sempre virgolettato. Credo che potrebbe essere utile inserirla a pieno titolo nel vocabolario, anche per dare rilievo a quella larga fascia di persone daltoniche (8% della popolazione maschile e 0,5% di quella femminile) che è daltonica.
Ringrazio per l’attenzione.
Cordiali saluti
Stefano De Pietro
Condividi sulla rete:
  • Print
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • Orkut
  • RSS
  • Technorati
  • Wikio
  • Wikio IT

Inaugurazione della mostra “Come vedono i daltonici” al Castello D’Albertis a Genova

Ascolta con webReader

12334312_10206826301168863_71589130_o

mostra3 dicembre 2015: una data importante per la campagna sul daltonismo. Abbiamo inaugurato la mostra nel contesto spettacolare del Museo delle culture del mondo situato all’interno del Castello D’Albertis a Genova. Alla presenza dell’Assessore alla cultura del Comune di Genova Carla Sibilla, della Senatrice Cristina De Pietro, di alcuni degli artisti e di un pubblico interessato e curioso, si sono finalmente aperte le porte di una esposizione che è costata mesi di preparazione. La mostra ha avuto il patrocinio del Comune di Genova. Pezzi forti: il semaforo deuteranope, ossia una vera lampada semaforica truccata daltonica e un software per daltonizzare in diretta da una webcam. Poi tanti video, panelli, oggetti e spiegazioni per passare un’ora interessante a scoprire il daltonismo e i problemi che esso comporta per tanti italiani. Genova24.it ha prodotto un servizio giornalistico.

A presto e ricordate, alla mostra si entra con semaforo verde!

 

Condividi sulla rete:
  • Print
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • Orkut
  • RSS
  • Technorati
  • Wikio
  • Wikio IT

Mostra al Castello D’Albertis di Genova

Ascolta con webReader

mostraDal 4 dicembre 2015 al 21 febbraio 2016 l’area espositiva del Museo delle culture del mondo, presso il Castello D’Albertis di Genova, ospiterà la mostra Come vedono i daltonici. Abbiamo aggiunto alla mostra che viene esposta dal 2010 molti oggetti, idee, abbiamo realizzato un vero semaforo daltonico, un sistema per far vedere in diretta il mondo daltonico con una webcam e un programma per PC di nostra realizzazione. Inaugurazione il 3 dicembre 2015 alle ore 18.00, presenti Carla Sibilla, assessore alla cultura del Comune di Genova, la senatrice Cristina De Pietro, prima firmataria del disegno di legge in Senato, Tiziana Beghin, parlamentare europea. La mostra ha avuto il patrocinio del Comune di Genova.

Collaborano:
Stefano De Pietro, ideatore e curatore
Valentina Lagomaggiore, scenografia
Giulio Bertagna e Eleana Marullo, ricerche scientifiche
Anna Franca Cavallini, Patrizia Noemi Pezzi, Danila Sannazzaro, Daniela Vercelli, pittrici
Martina Lazzaretti e Carlo Accerboni, fotografi
Danila Sannazzaro, scultrice

Si ringrazia lo staff del museo per la collaborazione e le soluzioni proposte.

locandina_occhio_2_rgb

Condividi sulla rete:
  • Print
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • Orkut
  • RSS
  • Technorati
  • Wikio
  • Wikio IT

Una laurea “daltonica”

Ascolta con webReader

Oggi 20 marzo 2015 pressa la Accademia di Brera di Milano si è laureata a pieni voti in scenografia la tricromata Valentina Lagomaggiore, con una tesi sul daltonismo applicato alla sua materia.

Cogliamo l’occasione per augurare a Valentina una carriera fulgida e una ampia collaborazione con la nostra iniziativa.

110 brava!

 

Condividi sulla rete:
  • Print
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • Orkut
  • RSS
  • Technorati
  • Wikio
  • Wikio IT