Il punto della situazione a Giugno 2017

“Come vedono i daltonici” opera dal 2010 in Italia per creare la comunità italiana dei daltonici, numerosa di 2,5 milioni di persone. Fino ad oggi, le armi utilizzate sono state una mostra e una conferenza, oltre al sito web/pagina Facebook per raggiungere le persone.

Una delle prime attività a livello istituzionale è stato cercare di sensibilizzare il Ministero degli interni e della Sanità affinché fossero rispettate le direttive comunitarie sulla patente di guida. Qualcosa si è messo, anche perché l’argomento ha cominciato a serpeggiare nei corridoi degli ambienti tecnici, e finalmente nel 2012 una lettera circolare MISA ha chiarito che i daltonici possono guidare. Resta da risolvere ancora l’inaccessibilità alla patente per gli autoferrotranvieri “giovani”, dovuta all’esistenza del D.Lgs. 88 del 1999, su quello ripartirà a breve l’aggressione al problema, con una lettera alla Corte Costituzionale in quanto la differenza di trattamento sull’età è vietata dalla nostra Costituzione.

Sul fronte formativo, sono stati tenuti molti corsi e conferenze, apparizioni alla televisone, sensibilizzazione in ambienti pubblici (Comune di Genova). La fine del 2017 porterà, probabilmente, ad una avanzata su questo fronte, grazie alla novella Associazione nazionale, appena nata.

Le persone che collaborano attivamente si sono moltiplicate, oggi siamo a oltre dieci che hanno collaborato alla mostra e il gruppo di discussione su Facebook è molto attivo, grazie soprattutto al grande lavoro di Giulio Bertagna, che ci delizia con i suoi approfondimenti scientifici e tecnici. Abbiamo anche collaborato con un progetto di ricerca dell’Università di Milano.

Il 2017 vorrebbe vedere una nuova edizione della mostra, interamente digitale, su questo adesso stiamo lavorando, nei tempi che la vita lavorativa ci consente.

Vorrei inviare un grazie particolare a tutti i daltonici che stanno sollevando la testa in tutto il mondo per eliminare le barriere percettive che ci confinano tra “quelli che non possono fare questo e quello”: faremo fare anche noi le nostre pedane inclinate per i nostri occhi.

Un buon 2017 a tutti! Stefano De Pietro. Daltonico deuteranope.

Condividi sulla rete:
  • Print
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • Orkut
  • RSS
  • Technorati
  • Wikio
  • Wikio IT
giugno 17, 2017

Lascia un commento